Les Revenants(2012) S.1 Ep.04 di 08 - Victor - BDMux-XviD-ITA.FRA...

  • Category TV
  • Type Divx/Xvid
  • Language Italian
  • Total size 597.3 MB
  • Uploaded By Survival
  • Downloads 86
  • Last checked 2 months ago
  • Date uploaded 2 years ago
  • Seeders 0
  • Leechers 0

Infohash : BDC219B28D7157A75B9FD0F2E7E7F438D841B544











Titolo originale: Les revenants
Paese: Francia
Anno: 2012
Stagione: 1
Episodi: 8
Durata Episodi: 50 minuti ca. x episodio
Genere: Fantasy, Horror



Creatore: Fabrice Gobert
Soggetto: Basata sul film del 2004 di Robin Campillo "Quelli che ritornano" (Les revenants)
Sceneggiatura: Fabrice Gobert, Fabien Adda, Emmanuel Carrère (Episodi 1-2-3-4-5), Nicolas Peufaillit (Episodio 2), Camille Fontaine (Episodio 6), Nathalie Saugeon (Episodio 6)
Fotografia: Patrick Blossier
Montaggio: Peggy Koretzky (Episodi 1-3), Bertrand Nail (Episodi 2-4), Mike Fromentin (Episodi 5-8), Laurence Bawedin (Episodi 6-7)
Musiche: Mogwai
Scenografia: Fred Lapierre, Frédérique Lapierre
Costumi: Bethsabèe Dreyfus
Trucco: Olivier Afonso, Marthe Faucouit, Amelie Grossier, Cyril Hipaux, Michel Vautier, Mylène Chiarisoli
Effetti speciali Grègoire Delage, Charles-Axel Vollard, Stephane Vuigner, Chanal Carole
Produttore: Simon Arnal, Caroline Benjo, Jimmy Desmarais, Barbara Letellier, Carole Scotta
Produzione: Haut et Court, Canal+, Jimmy, Cinè+, Backup Films, B MediaExport, Règion Rhône-Alpes, Centre National de la Cinèmatographie, Media Programme of the European Community, Zodiak Rights, StudioCanal, BeTV, AT-Prod
Distribuzione:
Sito ufficiale: http://lesrevenants.canalplus.fr/
Canale TV France: Canal +
Canale TV Italia: Sky Atlantic
Prima TV: cfr. elenco

















Les Revenants parla di una remota cittadina su un lago, nella quale ad un certo punto delle persone morte riappaiono dal nulla e se ne tornano a casa. Tipo un The Walking Dead francese, ma nel senso letterale del termine “walking”: i morti in questa serie camminano molto, mangiano come se non ci fosse un domani e più che distruggerci vogliono semplicemente riprendere la loro vita. Purtroppo per i vivi, il fatto che loro non vogliano farci del male non vuol dire che indirettamente non ce ne facciano: basta un’occhiata al proprio passato per distruggere il precario equilibrio in cui si trovano molti personaggi dopo il lutto e, più il personaggio è ancora legato al defunto (penso ad esempio alla madre di Camille, a cui basta spostare due cose per far trovare alla figlia la camera come l’aveva lasciata), più sembra rimetterci con l’avanzare della serie.
Metaforoni come se piovessero quindi, ma c’è anche un gran lavoro sui personaggi. La sceneggiatura è ottima e in solo 8 puntate riesce a far evolvere sia i personaggi vivi sia quelli morti, senza andare mai out of character o far perdere interesse nella storia.
Non ci sono solo personaggi e metaforoni in Les Revenants ma anche mistero: le luci saltano, il livello d’acqua della diga diminuisce, strani rash appaiono sulla pelle e ovviamente i morti tornano in vita. Il ritmo è lento ma costante e più avanza la trama più aumenta la curiosità. È veramente difficile staccarsi da questa serie e se dovete recuperarla la maratona è fortemente consigliata. Il problema delle serie piene di misteri è sempre il finale che, tanto vale dirlo subito, definire aperto è un po’ riduttivo: non solo non dà alcuna spiegazione ma fa sorgere molte altre domande. A me tutto sommato va bene così: 8 episodi sono troppo pochi per una storia di questa portata e preferisco tenermi le mie domande ancora per un po’ piuttosto che ottenere subito delle risposte affrettate. Non preoccupatevi la seconda stagione è già stata confermata, ma il pericolo che il finale non sia soddisfacente in questi casi è comunque molto alto e se per voi è un deal breaker non so se vi conviene rischiare.
Uno dei motivi per cui questa serie mi è piaciuta così tanto è per il modo in cui tratta il ritorno dei morti: quando i morti tornano in vita negli Stati Uniti è subito una zombie apocalipse, quando lo fanno in Francia invece è risurrezione. Les Revenants è una serie con molti misteri quindi non c’è (e probabilmente non ci sarà mai) la certezza su cosa siano i morti e come siano ritornati, ma la parola “risurrezione” è detta molte volte all’interno della serie, in modo serio e rispettoso ma senza sforare nel fanatismo religioso. Il risultato è che non si cerca mai una causa per il ritorno dei morti, si cerca un motivo per il loro ritorno. È una mentalità che mi riesce difficile associare ad un paese protestante, mentre trovo molto adatto per un paese fortemente cattolico come la Francia e l’Italia.
Ecco la vicinanza tra i nostri paesi è un altro motivo per cui questa serie mi ha colpito, perché permette un’immedesimazione che trovo semplicemente maggiore rispetto ad uno show americano. Lo scenario di Les Revenants è praticamente identico a quello del mio paese di 4000 abitanti nel mezzo della pianura padana (che io chiamo, amichevolmente, il terzo mondo): in un modo o nell’altro tutti si conoscono, i giovani hanno tutti lo stesso zaino, si passa il tempo libero a bere nell’unico pub della zona perché c’è solo quello da fare, i fidanzati fanno il corso con il prete prima di sposarsi in chiesa, eccetera eccetera. Quando nel pilot quindi si sente la madre di Camille dire “tu me l’avevi detto, mi avevi detto che se avessi pregato tanto lui mi avrebbe ascoltata” non suona solo credibile, ma famigliare: potrebbe tranquillamente essere una mia vicina di casa che ha perso un figlio in un tragico incidente.
Per finire, che ho già scritto troppo, due parole sul comparto tecnico: come detto in precedenza la sceneggiatura è ottima, la regia non è mai banale e riesce a passare dal drama classico all’horror con una semplicità incredibile. La recitazione è mediamente molto buona (con picchi veramente eccellenti), trovo però che il francese sia una lingua abbastanza piatta nei toni e ogni tanto, soprattutto quando i personaggi dovrebbero essere arrabbiati, rovini un po’ la scena. La cosa migliore comunque è l’atmosfera della serie, creata sia con una fotografia cupa e fredda (direi quasi obbligatoria per il genere), sia con la splendida colonna sonora di Mogwai: uno di quei temi che non ci scorderemo facilmente.
Fidatevi, recuperatela.










Julie è sconvolta quando Laure, una poliziotta sua ex compagna, prende con sé Victor per portarlo in una casa di accoglienza, "La Mano Tesa", gestita da Pierre. Qui Victor si rende conto che Pierre è uno dei due uomini che svaligiarono la sua casa, trent'anni prima, uccidendolo dopo aver freddato a colpi di pistola la madre e il fratello. Thomas tiene sotto controllo Adéle che è a casa, usando le telecamere di sorveglianza istallate a sua insaputa, e scopre così che la donna ha ripreso la relazione con Simon. Adéle lo presenta a Chloé dicendole che è un "angelo". Léna è ricoverata in ospedale con una ferita sulla schiena che sembra essersi improvvisamente ampliata da una cicatrice dovuta a uno scatto d'ira del padre, Jérôme, un anno prima. Léna lascia presto l'ospedale e, ancora debole per la ferita, si accascia nel sottopasso proprio mentre sta sopraggiungendo Serge. Il livello dell'acqua del lago continua a scendere, ma gli ingegneri non riescono a trovare nessun difetto nella diga.







Code:

Generale
Nome completo : Les Revenants(2012) S.1 Ep.04 di 08 - Victor - BDMux-XviD-ITA.FRA-Mp3[MT].avi
Formato : AVI
Formato/Informazioni : Audio Video Interleave
Dimensione : 597MiB
Durata : 51min
Modo bitrate generale : Variabile
Bitrate totale : 1.625 Kbps
Creato con : VirtualDubMod 1.5.10.2 (build 2542/release)
Compressore : VirtualDubMod build 2542/release

Video
ID : 0
Formato : MPEG-4 Visual
Profilo formato : Advanced [email protected]
Impostazioni formato, BVOP : 2
Impostazioni formato, QPel : No
Impostazioni formato, GMC : No warppoints
Impostazioni formato, Matrix : Personalizzato
ID codec : XVID
ID codec/Suggerimento : XviD
Durata : 51min
Bitrate : 1.365 Kbps
Larghezza : 656 pixel
Altezza : 368 pixel
Rapporto aspetto visualizzazione : 16:9
Frame rate : 25,000 fps
Spazio colore : YUV
Croma subsampling : 4:2:0
Profondità bit : 8 bit
Tipo scansione : Progressivo
Modo compressione : Con perdita
Bit/(pixel*frame) : 0.226
Dimensione della traccia : 502MiB (84%)
Compressore : XviD 1.2.1 (UTC 2008-12-04)

Audio #1
ID : 1
Formato : MPEG Audio
Versione formato : Version 1
Profilo formato : Layer 3
Modo : Joint stereo
Estensione modo : MS Stereo
ID codec : 55
ID codec/Suggerimento : MP3
Durata : 51min
Modalità bitrate : Variabile
Bitrate : 128 Kbps
Canali : 2 canali
Frequenza campionamento : 44,1 KHz
Modo compressione : Con perdita
Dimensione della traccia : 44,9MiB (8%)
Allineamento : Audio allineato
Durata intervallo : 26 ms (0,65 frame)
Intervallo pre caricamento : 508 ms
Titolo : By Pir8
Compressore : LAME3.99r
Impostazioni compressione : -m j -V 4 -q 3 -lowpass 17 --abr 128

Audio #2
ID : 2
Formato : MPEG Audio
Versione formato : Version 1
Profilo formato : Layer 3
Modo : Joint stereo
Estensione modo : MS Stereo
ID codec : 55
ID codec/Suggerimento : MP3
Durata : 51min
Modalità bitrate : Variabile
Bitrate : 117 Kbps
Bitrate nominale : 128 Kbps
Canali : 2 canali
Frequenza campionamento : 48,0 KHz
Modo compressione : Con perdita
Dimensione della traccia : 43,1MiB (7%)
Allineamento : Audio allineato
Durata intervallo : 24 ms (0,60 frame)
Intervallo pre caricamento : 345 ms
Titolo : Original Audio
Compressore : LAME3.99r
Impostazioni compressione : -m j -V 4 -q 2 -lowpass 17 --abr 128




Files:

  • Les Revenants(2012) S.1 Ep.04 di 08 - Victor - BDMux-XviD-ITA.FRA-Mp3[MT].avi (597.3 MB)

There are currently no comments. Feel free to leave one :)

Code:

  • udp://tracker.openbittorrent.com:80/announce
  • udp://tracker.publicbt.com:80/announce
  • udp://tracker.ccc.de:80/announce
SitemapWeiterlesen … | ESET Mobile Security Antivirus v3.5.72.0 APK modded apk | épisode 13 streaming Welcome to Earth-2